10 dicembre del 1948

10 dicembre del 1948

La Dichiarazione universale dei diritti dell'uomo è un documento sui diritti individuali, firmato a Parigi il 10 dicembre 1948, la cui redazione fu promossa dalle Nazioni Unite UE dopo l'entrata in vigore del trattato di Lisbona il 1º dicembre 2009 Carta dei diritti fondamentali dell'Unione europea quale parte integrante della.
Il 10 dicembre del 1948 l'Assemblea generale delle Nazioni Unite proclamò la Dichiarazione universale dei diritti umani. Dal 1950 tutti gli Stati.
Il 10 dicembre 1948, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite . Ogni individuo ha diritto di partecipare al governo del proprio paese, sia.
Essi hanno eguali 10 dicembre del 1948 riguardo al matrimonio, durante il matrimonio e all'atto del suo scioglimento. I diritti dell'individuo vanno quindi suddivisi in due grandi aree: i diritti civili e politici e i diritti economici, sociali e culturali. Cookie policy e privacy. L'istruzione deve essere gratuita almeno per quanto riguarda le classi elementari e fondamentali. I Tassisti sul piede di guerra contro liberalizzazioni del settore, a loro dire, a favore di Uber. Ogni individuo ha diritto di partecipare al governo del proprio paese, sia direttamente, sia attraverso rappresentanti liberamente scelti. I sostenitori del NMF.

10 dicembre del 1948 - free

Turn off more accessible mode. OHCHR on Social Media. Accesso non effettuato discussioni contributi Registrati Entra. Malaysia, arrestato quarto uomo per omicidio fratello Kim. Il Consiglio federale Il portale del Governo svizzero. Pagina principale Ultime modifiche Una voce a caso Vetrina Aiuto Sportello informazioni. Essa deve promuovere la comprensione, la tolleranza, l'amicizia fra tutte le Nazioni, i gruppi razziali e religiosi, e deve favorire l'opera delle Nazioni Unite per il mantenimento della pace. 10 dicembre del 1948